Dentro la fabbrica delle bambole

Dentro la fabbrica delle bambole

In un mercato delle lovedolls dominato dai fabbricatori americani e cinesi, la francese Dreamdoll è una delle pochissime eccezioni europee. Il quotidiano britannico Daily Mail ha ottenuto un accesso esclusivo alla sua fabbrica, vicino a Strasburgo. Ecco cosa hanno visto:

265A1C7100000578-0-image-a-14_1425588734530

Fresca di stampo, la doll viene controllata per imperfezioni. Il silicone utilizzato è resistente alle macchie e non appiccicoso

265A1D5C00000578-0-image-a-20_1425589113976

Controllo di flessibilità. Le bambole devono replicare il più fedelmente possibile la liberta di movimento del corpo umano

265A2D3000000578-0-image-a-15_1425589030925

Ogni bambola è fabbricata su ordine, con tre persone che lavorano una settimana a tempo pieno per farne una. E’ tutto fatto a mano, incluse le decorazioni sul viso

 

 

 

 

 

265A290100000578-2981764-image-a-26_1425592906486

Un’ultima spolverata di trucco per questa bambola a petto forte. I clienti possono scegliere seni di varie dimensioni.

 

 

 

265A317500000578-0-image-a-3_1425585974222

Bambole finite, in attesa di parrucche e vestiti, probabilmente sexy.

 

265A2FC500000578-0-image-a-17_1425589087973

Il proprietario Thierry Reverdi spazzola una doll prima che venga spedita

 

265A431D00000578-0-image-a-19_1425589105365

Fissata ad uno sgabello con una cintura e messa dentro una cassa metallica, la bambola è pronta per essere spedita. Il cliente ha pagato dai 6000 euro in su per averla

2018-04-27T16:02:46+00:00 ottobre 21st, 2015|Mondo Doll|0 Comments

Leave A Comment