Gli orifizi delle bambole realistiche sono sempre più..veri

Gli orifizi delle bambole realistiche sono sempre più..veri

Quali sono le parti più importanti del corpo quando si sceglie una real doll a grandezza naturale? Ovviamente dipende dai gli gusti personali. Per alcuni, gli orifizi vaginali ed anali hanno un’importanza particolare.

Sono passati i tempi in cui gli orifizi venivano fatti con molta semplicità, ovvero la vagina un taglietto di qualche centimetro e l’ano giusto un buchetto rotondo.

Le nuove bambole tendono ad avere orifizi super realistici; le vagine hanno labbra spesso fini, a fiore, mentre gli ani sempre più spesso hanno forma leggermente ovale e le tipiche rughette intorno all’orifizio stesso.

Vi mostriamo una carrellata di fotografie di orifizi di bambole a grandezza naturale di alcuni marchi nel nostro catalogo. Cliccate sui link per informazioni sull’acquisto.

 

La bambola Climax Doll 158cm presenta labbra vaginali corte e spesse:

 

Sanhui ha recentemente introdotto l’imene (foto a destra). L’imene ha una doppia funzione: primo, quella di ricreare l’esperienza di fare l’amore con una vergine (come un imene vero si romperà quando penetrato); secondo, quella di garantire che la bambola non è mai stata penetrata. Una garanzia, questa, che potrebbe essere importante nel mercato dell’usato.

 

La bambola OR Doll 156cm presenta orifizi relativamente poco elaborati:

 

Le bambole Victoria Sex Doll hanno labbra vaginali fini. Ottima e molto realistica la colorazione; peli pubici possono essere aggiunti come optional. La foto a destra mostra la vagina della nuova bambola 100cm.

 

Doll 4ever mostra che orifizi della stessa tinta del corpo possono essere molto allettanti in ogni caso:

 

Gli orifizi Z-Onedoll non passano mai inosservati. A sinistra la bambola 151cm, al centro la 138cm e a destra la 120cm.

 

Le bambole superdotate YL Doll hanno vagine dall’aspetto maturo e realistico. L’ano tuttavia potrebbe essere un pò più elaborato.

2018-04-28T11:16:34+00:00 febbraio 2nd, 2018|Uncategorized|0 Comments

Leave A Comment